Blog

LENOVO PER NUTANIX

Articolo a firma di Alessandro de Bartolo, AD e Country Manager, Infrastructure Solutions Group, Lenovo

| min

Una partnership all’insegna dell’iperconvergenza

La nostra collaborazione, quella tra Lenovo e Nutanix, è volta a implementare piattaforme iperconvergenti, in sintesi, soluzioni in grado di ridurre la complessità tecnologica e gestionale dell’infrastruttura IT, migliorare le prestazioni complessive e velocizzare i tempi di sviluppo nelle aziende in diversi settori.

Una delle piattaforme più apprezzate è Lenovo ThinkAgile HX Series, coniuga il software leader di settore di Nutanix con l’affidabilità e la facilità d’utilizzo dei server Lenovo, semplifica in modo significativo la gestione del data center, liberando l’IT dalla gestione più semplice.

L’iperconvergenza, proprio per la facilità di gestione è un’ottima soluzione per le piccole e medie imprese, la grande maggioranza delle imprese operanti sull'intero territorio nazionale. Queste aziende, che formano la spina dorsale dell’economia italiana, solitamente hanno difficoltà ad accedere a competenze specialistiche e investire grandi budget necessari per acquisire le architetture convenzionali.

Tra i casi d’eccellenza, che ricordo sempre volentieri, quello di IRSAP, media impresa di successo del nord-est Italia, con oltre 1.000 dipendenti e un fatturato di circa 110 milioni di euro che, grazie alla collaborazione tra Lenovo e Nutanix, è riuscita a centralizzare e modernizzare l’infrastruttura e semplificare la gestione IT portando notevoli vantaggi al business. Insieme, abbiamo trovato una soluzione innovativa per il cliente, in grado di aumentare l’agilità dell’azienda che fa la differenza per il cliente finale.

La partnership con Nutanix rappresenta un ottimo esempio dell’approccio di ecosistema di Lenovo. Un approccio nel quale Lenovo mette a disposizione la sua leadership nel fornire la tecnologia di infrastruttura, ma sono i partner, come Nutanix, che ci danno la capacità di fornire soluzioni complete, integrate dai nostri servizi. È questo il segreto della nostra forza, di riuscire a portare sul mercato soluzioni realmente complete e innovative.

Quello con Nutanix è uno degli esempi di successo della nostra strategia channel-first che vede nel canale un fattore per la crescita. Oltre il 96% del business globale di Lenovo passa dai business partner, una percentuale ancora maggiore in Italia, un mercato dove il tessuto industriale è molto peculiare, sia in termini di clienti che di rivenditori. Il canale è sempre stato il cardine del nostro business e questo ha portato a investimenti costanti, con l’obiettivo di accelerare il processo di digital transformation.

Per i nostri clienti, quelli che scelgono Lenovo ThinkAgile HX per Nutanix, i vantaggi sono molti: non si limitano alla tecnologia ma si estendono all’intero ciclo di vita del prodotto, dall’ordine, fino all’assistenza e al supporto.

I sistemi ThinkAgile vengono consegnati al cliente testati e configurati a vantaggio del time-to-value ma soprattutto riducendo i rischi.

Come Lenovo possiamo contare su una supply chain che fa parte della Top 25 Global Supply Chain list di Gartner e che, grazie all’esclusiva impronta di produzione ibrida globale, con oltre 35 stabilimenti in tutto il mondo, consegna cinque dispositivi al secondo a clienti in 180 mercati. Inoltre, poche settimane fa, abbiamo inaugurato il primo stabilimento di produzione in Europa, con sede a Ullo, in Ungheria, dove realizzeremo infrastrutture server, sistemi di storage e workstation PC di fascia alta.

Il nostro augurio è quindi che la partnership con Nutanix possa continuare con gli stessi risultati per i nostri clienti negli anni a venire, certi che solo attraverso un lungimirante approccio di collaborazione, sia possibile portare valore alle aziende italiane e accelerare la trasformazione digitale del Paese.